Un ritratto del leader di Italia Viva di Sofia Ventura

Rubbettino lancia per il prossimo weekend in offerta a 1,99 l’ebook «Renzi & Co.» della nota politologa

Il fatto che Renzi sia riuscito a tornare protagonista della scena politica ha sorpreso molti, tranne Sofia Ventura, la politologa che al leader di Italia Viva e allo storytelling che accompagna da sempre la sua figura ha dedicato qualche tempo fa il saggio «Renzi & Co. Il racconto dell’era nuova» edito da Rubbettino.

Le abbiamo chiesto un parere che riportiamo qui di seguito in occasione del lancio in offerta, per il prossimo weekend, su tutte le piattaforme della versione digitale del libro a € 1,99.

«Matteo Renzi aveva promesso che se fosse uscito sconfitto dal referendum sulla riforma costituzionale avrebbe abbandonato la politica. La riforma fu bocciata, ma ancora oggi, a distanza di cinque anni, non solo è sulla scena politica, ma ne è protagonista. Alla testa di un piccolo partito, Italia Viva, un partito personale da lui creato abbandonando il partito democratico. Nonostante l’esilissimo consenso di quel partito, è stato tra i principali artefici del governo giallo-rosso nel 2019 e oggi il fattore scatenante della sua caduta. Spregiudicato, capace di contraddirsi pretendendo di essere coerente, volitivo, a molti appare imprevedibile. Eppure il suo profilo era già apparso chiaro all’inizio della sua avventura politica e di governo, quando con una comunicazione iper-personalizzata e ubiqua, una narrazione volta a creare realtà a lui congeniali, un atteggiamento anti-establishment (si trattasse della ‘vecchia politica’ o dei media) aveva affondato più volte il coltello nel burro della debole e inefficace politica italiana. Chi era Matteo Renzi era già stato raccontato allora e il Renzi di oggi è il Renzi di allora. Se lo conosci, lo anticipi».